Questo Natale KLM rompe le barriere linguistiche con i nuovi sedili Connecting Seats nell’ aereoporto di Amsterdam.

KLM Royal Dutch Airlines ha offerto ai viaggiatori del aeroporto di Amsterdam Schiphol un’opportunità mai vista prima: parlare con con viaggiatori di differenti nazionalitá. Insieme all’agenzia pubblicitaria DDB & Tribal Amsterdam, KLM ha creato i “sedili di collegamento Connecting Seats“: due posti che traducono ogni lingua in tempo reale.

I posti sono stati appositamente progettati per i viaggiatori . Solo é necessario impostare la lingua e con l’utilizzo dell’API Speech di Google Cloud, dell’API di traduzione e dell’API Web Speech, il posto funziona automaticamente.

Un interessante esempio dibrand experience” durante la quale, come sottolinea Natascha van Roode, Head of Global Marketing Communications KLM: “I sedili Connecting Seats non solo hanno indotto i viaggiatori a condividere aneddoti personali e auguri di Natale, ma la loro curiosità ha generato dialoghi emotivi in cui i partecipanti si sono scambiati le loro opinioni sul mondo. Alla fine, i viaggiatori di oltre 30 nazionalità diverse hanno messo da parte i loro telefoni o libri e si sono aperti l’un l’altro.”

Anche quest’anno KLM Royal Dutch Airlines dimostra di impegnarsi nel riunire persone di tutto il mondo e offrire ai suoi clienti un’esperienza memorabile.

Tutte le news

¿Ti é sembrato interessante questo post? Lascia una valorazione cliccando sulle stelline di valutazione

5 / 5. 4