songdo

Songdo, è la smart city , nata nel 2009 come utopia sostenibile a basse emissioni ed alta tecnologia.

Se ti sei chiesto come saranno le città del futuro, una di queste è già costruita ed è Songdo, in Corea del Sud.

Costruita da zero su un’immensa distesa di terra sul lungomare, Songdo International City  è stata creata nel 2009 per essere il più importante epicentro economico della Corea del Sud e di tutto il Nordest asiatico. È uno dei più grandi progetti pubblico-privato al mondo, progettato dal famoso studio di architettura Kohn Pedersen Fox (KPF).


Songdo, 
 green e tecnologica, fin dal suo inizio è stata concepita come un’utopia sostenibile, a basse emissioni di carbonio e ad alta tecnologia. Per i coreani, la città avrebbe  avuto tutti i vantaggi di Seul,  ma senza l’inquinamento atmosferico della capitale, i marciapiedi affollati e il traffico automobilistico soffocante. E per le società straniere che avrebbero cercato di accedere alle economie asiatiche, Songdo nel suo complesso sarebbe una straordinaria capitale economica per rivaleggiare con Hong Kong e Shanghai. 

L’intera città,  dispone di wi-fi ad alta velocità ed ogni casa è dotata di un sistema di telecontrollo del riscaldamento e della sicurezza, gli edifici e le strade sono caratterizzati da sensori che controllano la temperatura, l’uso dell’energia ed il flusso del traffico.

A differenza di altre città, non si vedono camion e contenitori della spazzatura già che i rifiuti vengono aspirati direttamente dalle singole case in un sistema di tunnels sotterranei dove i rifiuti vengono automaticamente separati e trattati. Inoltre alcuni di questi rifiuti vengono utilizzati per produrre energia rinnovabile.

songdo

Avvisi personalizzati annunciano l’arrivo dei mezzi pubblici, un vero lusso visto che la città è stata progettata intorno a un parco centrale, un’immensa oasi con laghi, in modo tale che ogni residente possa recarsi al lavoro a piedi. 

Infatti Songdo si ispira a New York ed ai canali di Venezia ed i suoi progettisti hanno cercato di riprodurre ciò che considerano elementi urbani di successo, come appunto il Central Park di New York e il sistema dei canali di Venezia.

È una città molto verde, pianeggiante ed è facile spostarsi in bicicletta, un paradiso per le famiglie.

songdo

Ma come si vive a Songdo dopo 6 anni di fine lavori?

Si è visto che il principale problema di Songdo è che non è stata in grado di attirare abbastanza persone. Infatti ha raggiunto solo la metà della sua capacità, con meno del 20% dello spazio commerciale occupato.
Songdo sembra impressionante ma le sue strade rimangono vuote.

 “Ci sono molte persone che vivono qui, ma non le vedi davvero”, dice Lindy Wenselaers, 32 anni, residente. “Quindi la città è viva, ma è invisibile.”
Nonostante sia vicino al principale aeroporto internazionale della Corea del Sud, gli incentivi per le aziende che si trasferiscono in una nuova città intelligente non sempre superano i costi. Infatti uno dei principali problemi è che, nonostante i vantaggi tecnologici, i costi per trasferirsi in una smart city sono ancora molto alti per le aziende. 

Non si esclude però che nel prossimo futuro si raggiungerà il suo pieno potenziale. La sfida nel costruire una città da zero è nel creare quel dinamismo indefinibile di un centro urbano grande, diversificato e vibrante. E come dice Jonathan Thorpe, CIO dello sviluppatore americano Gale International, che ha costruito Songdo, “sono gli occupanti che fanno una città”.

songdo
Pubblichiamo notizie che rendono questo mondo migliore pero’ abbiamo bisogno del tuo aiuto. Un tuo mi piace ci aiuterà in continuare ad informarti!

¿Ti é sembrato interessante questo post? Lascia una valorazione cliccando sulle stelline di valutazione

4.6 / 5. 12